TRENINO VERDE SADALI - Escursioni in Sardegna - Travelling Sardinia

Vai ai contenuti
dal Sarcidano alla Barbagia, Sadali !
TRENINO VERDE E BUS DA MANDAS A SADALI
Sino all’Ogliastra, attraverso il Sarcidano e la Barbagia di Seulo, in pullman ed in trenino verde. Alle ore 09:30, ci si incontra a Mandas, alla Stazione del Trenino Verde. Si parte in pullman GT con aria condizionata (60Km di percorrenza totale) e vi si farà rientro in treno (58Km di percorrenza totale) alle 19:30. Lasciata poco dopo la strada che corre parallela ai binari, si volta verso Serri e Isili.

La strada si dipana a valle, tra dolci colline, talvolta piatte in cima: le Giare. Qui, le coltivazioni regalano colori mutevoli al trascorrere dei mesi: sfumature di verdi, di gialli, di marroni. Poco dopo Isili, attraversiamo i ponti sul lago Is Barroccus, con l’antica Stazione Ferroviaria “Campidano” sulla destra e l’isolotto con la chiesa di San Sebastiano a sinistra, per fare una breve sosta fotografica. Si riparte percorrendo l’altipiano, per giungere poco dopo all’ampia area archeologica del Nuraghe Adoni (oltre 3.500 anni fa), edificato sul tacco calcareo a 800 metri di altezza, per regalarsi e regalarci, un panorama mozzafiato dal Gennargentu ai Sette Fratelli. Ripartiti, lo spettacolo continua. Immettendoci dall’alto nel Lago sul medio Flumendosa, lo ammireremo in tutta la sua lunghezza.

Una nuova breve sosta fotografica a bordo lago, quindi inizia la scoperta della Barbagia di Seulo. I boschi si fanno regolari e le fustaie, frutto delle coltivazioni a ceduo, ci regalano giochi di ombre. Supereremo i territori di Esterzili e Sadali. Giungeremo a Sadali prima di pranzo, dove giungeremo lungo il percorso turistico-culturale “Le Vie dell’Acqua”, con antichi lavatoi pubblici, il pluricentenario mulino, la perenne Cascata di San Valentino, Sa Ucca Manna, ecc.. Graziosi oggetti multicolori e numerosi “oggetti etnografici”, adornano il percorso. La degustazione si terrà comodamente seduti nel verde giardino del punto ristoro, affacciati sulla Cascata di S.Valentino, con prodotti rigorosamente dell’azienda agrituristica (o comunque rigorosamente sardi). La passeggiata di rientro ci condurrà alla Stazione del Trenino Verde, dove parleremo di “traversine” e di “caviglie”, di “scambiatori”, di “stazioni” e di “materiale rotabile”.

Ore 15:30, arriva il trenino verde proveniente vuoto da Seui. Fischia, sbuffa e riparte, con noi a bordo. L’avventura continua! L’esperienza in trenino verde è appena cominciata. Si va tra i boschi di lecci si supera la stazione di Esterzili per giungere a quella di Betilli, dove il Borgo dei Carbonai ci attende con il suo Mulino ed i suoi fitti boschi, per consentirci un caffè. Risaliti sul treno, in breve saremo giunti alla celebre Stazione “punitiva” di Palarana (n°73), raggiungibile solo con la ferrovia, posta tra due gallerie ridossate, per consentirci un comodo affaccio panoramico sul lago del medio Flumendosa. Ci fermiamo, la visitiamo e scopriamo le gallerie ferroviarie. Si riparte poco dopo e percorrendo il lungo lago, ecco la Stazione di Villanova Tulo, e risalita la valle di Garullo, giungeremo alla Stazione di Orroli.

Alle 19:30, il trenino verde vi avrà regalato nuovi scorci ed una nuova esperienza di viaggio. Sarete ritornati a Mandas.
IMG_1951.JPG
IMG_1954.JPG
IMG_1975.JPG
IMG_1983.JPG
IMG_20210227_152934.jpg
IMG_20210227_153235.jpg
TRAVELLING SARDINIA s.r.l.
Destination Management Company
VAT number: IT 04006800926
Iscrizione Registro Regionale T.O. n. 476

Viale Sant'Avendrace n. 289, 09122 Cagliari (CA)
mobile: +39 3453450125
e-mail: info@travellingsardinia.com


TRAVELLING SARDINIA S.r.l.
Destination Management Company
VAT number: IT 04006800926

Viale Sant'Avendrace n. 289, 09122 Cagliari (CA)
mobile: +39 3701042581
e-mail: info@travellingsardinia.com

Iscrizione Registro Sardegna AdV&TO n.476
RC Europ Assistanc n.4622060
Fondo Garanzia Garanzia Italia SpA
Polizza n. A/127.5429/12/2022

COPYRIGHT 2022

RC Europ Assistanc n.4622060
Fondo Garanzia Garanzia Italia SpA
Polizza n. A/127.5429/12/2022

COPYRIGHT 2022
Torna ai contenuti